Tende a pacchetto: un esempio pratico

Ecco un caso pratico che ci mostra come risolvere un problema di luce e arredo in un bagno con l’utilizzo delle comodissime ed elegantissime tende a pacchetto.

La foto qui in alto a sinistra presenta un caso molto comune nel quale possiamo migliorare l’aspetto di un ambiente attraverso la scelta di una tenda adeguata: prendendo nota degli elementi che si presentano in questa situazione capiamo subito che ci sono tre necessità fondamentali:

  1. dobbiamo coprire la lavatrice;
  2. dobbiamo comunque far entrare la luce;
  3. dobbiamo coprire il cassonetto della persiana in alto.

Quale potrebbe essere secondo voi il modello di tenda adatto per risolvere questa situazione?

  • Una tenda a vetro non ci permette di coprire lavatrice e cassonetto;
  • Utilizzare un tendone arricciato non è pratico perché non abbiamo spazio lateralmente per poter aprire la tenda e per di più spostandola si vedrebbe il cassonetto, elemento che sarebbe invece meglio nascondere.

La soluzione

La tenda a pacchetto è quella che risolve tutte le problematiche di questo angolo del bagno:

  • la tenda si sposta in verticale e non in orizzontale;
  • partendo dal soffitto il cassonetto rimane sempre nascosto!

Quale è il tessuto più adatto?

Per i pacchetti si usa moltissimo il misto lino (50% lino 50% poliestere) in quanto si stropiccia meno del lino 100%, è trasparente e ha una bella resa avendo il peso giusto.

In questo caso per coprire la lavatrice abbiamo scelto di fare un bordo alto (altezza lavatrice) con un tessuto un po’ più pesante.

Abbiamo usato un taffetà di poliestere che rispetto al misto lino è più lucido ma ci illumina la tenda

per di più pesa poco e non ci appesantisce la tenda (bisogna sempre stare attenti al tipo dell’impianto che viene montato; non tutti i tipi reggono gli stessi pesi di tende)

Come scegliere il colore della tenda

Il bagno non è tanto grande e non vogliamo portare l’attenzione al nostro angolo: una tenda colorata o anche solo una tenda con il bordo colorato attirerebbe il nostro sguardo, mentre il nostro obbiettivo è quello di renderla il più possibile “leggera”.

Optiamo allora per una tenda tutta bianca che è molto luminosa, rende l’ambiente omogeneo ed è una tenda che non stanca mai.

L’abbinamento dei due tessuti (misto lino e taffetà) rende la nostra tenda molto particolare e fine nello stesso tempo.

Hai un caso difficile da presentarci o vuoi un consiglio
su come utilizzare una tenda su misura
per migliorare l’atmosfera di un locale della tua casa?
Contattaci!

Oppure…

Ordina le tue tende a pacchetto su misura adesso!

Una grande novità per le tue Tende su Misura a Milano

A luglio 2017 abbiamo inaugurato la nuova sede del nostro negozio di Tende su Misura a Milano, uno spazio concepito per affiancarsi allo storico negozio di Kyria Tessuti in Viale Montenero 62.

Sono passati quasi 20 anni da quando aprimmo il nostro piccolo laboratorio di tende su misura a Milano, nella zona di Porta Romana. Ripensare a come tutto è iniziato ci riempie di orgoglio e soddisfazione, soprattutto quando ci rendiamo conto di quanta strada abbiamo fatto da allora.

Oggi abbiamo due sedi a Milano, vent’anni di esperienza nella realizzazione di tende per interni moderne e confezionate su misura e la stessa grande passione di allora per il nostro lavoro.

Siamo artigiani nell’anima, ma amiamo lavorare con le tecnologie più moderne e i migliori tessuti sul mercato per creare prodotti unici, contemporanei e dallo stile inconfondibile, cuciti su misura per i nostri clienti. Per farlo, però, abbiamo bisogno di conoscerti. Scoprire quali sono i tuoi gusti, i tuoi colori preferiti, come sogni la tua casa ideale.

La nuova sede di tende su misura a Milano è il luogo ideale per incontrarsi e fare due chiacchiere insieme e capire quale stile ti rappresenta meglio.
Vogliamo che le nostre tende confezionate su misura parlino di te, che raccontino la tua personalità attraverso i tessuti che sceglieremo insieme.

Un negozio di tende su misura online tutto da scoprire

Forse però abiti lontano e arrivare fino a Milano non è così semplice. Non preoccuparti: abbiamo pensato anche a te!

Il nostro negozio di tende online è stato creato nel 2013 appositamente per chi, come te, non riesce a spingersi fino a Milano per trovare le sue tende su misura.
Siamo sempre disponibili per consulenze telefoniche o via mail, pronti ad ascoltare le tue esigenze, a chiarire ogni tuo dubbio riguardo alla scelta delle tende per interni più adatte alla tua casa.

Diamo grande importanza al rapporto con i nostri clienti, sia dal vivo che online, e ci piace dimostrarlo anche attraverso la cura che mettiamo nella realizzazione dei nostri prodotti e nella rapidità delle consegne.

In questi 5 anni di vendita online di tende confezionate su misura abbiamo raggiunto un grande traguardo: soddisfare i nostri affezionati clienti sparsi non solo in tutta Italia, ma anche in Svizzera, Germania, Svezia e molti altri Paesi europei. Questo successo dimostra che la qualità e la professionalità non conoscono confini e parlano un linguaggio universale.

L’arte di sapere scegliere i tessuti più adatti per le tue tende

Il primo passo per realizzare delle tende per interni moderne e funzionali è la scelta del tessuto.
Il compito può risultare complesso per chi non ha una conoscenza approfondita delle varie stoffe per tende e delle loro caratteristiche. Il lino, ad esempio, è una fibra naturale che non attira la polvere ed è molto resistente all’usura e ai ripetuti lavaggi. Il poliestere, invece, è un tessuto sintetico, anch’esso molto resistente, ma allo stesso tempo flessibile e leggero. Il taffetà e il voile sono invece tessuti decorativi in grado di donare una particolare atmosfera agli ambienti.

La scelta del tessuto, del colore e del modello delle tende incide molto sul risultato finale.
I nostri tessuti best seller sono il misto lino (50% lino e 50% poliestere) e la garza di poliestere. Quest’ultima è una stoffa dall’intreccio aperto e trasparente, che è perfetta per creare le sotto tende, ma anche i tendaggi principali.

Anche ogni tipologia di tendaggio ha il “suo” tessuto. Per le tende arricciate, ad esempio, è preferibile una stoffa come la garza di poliestere mentre per le tende a pacchetto il misto lino è la soluzione ideale. Le tende con bordi lasciano invece una maggiore libertà di giocare con i tessuti.

Se non sei un esperto della materia, troverai sicuramente molto utile la nostra guida per scegliere i tessuti più adatti per le tende, ricca di suggerimenti e consigli utili per aiutarti a orientarti in questo difficile compito.

Risparmia fino al 50% sul prezzo di listino con i nostri tessuti stock

Se anche dopo aver letto la guida i tuoi dubbi dovessero persistere, rivolgiti direttamente a noi. Vieni a trovarci nella nostra nuova sede di tende su misura a Milano: ti mostreremo la gamma di tessuti che trattiamo e potrai toccare con mano le differenze che ci sono fra l’uno e l’altro.

Da oltre vent’anni vendiamo tessuti di stock che selezioniamo accuratamente secondo rigidi standard qualitativi, per offrire sempre il massimo ai nostri clienti. Il rapporto qualità-prezzo è ottimo, con un risparmio fino al 50% sul prezzo di listino. Un esempio? Vendiamo a 35-45 € al metro dei velluti che normalmente ne costano 85 €. I quantitativi che abbiamo a disposizione sono però limitati, quindi affrettati! ?

I migliori tessuti di Milano per le tue tende su misura

Lavoriamo con alcuni dei migliori marchi di tessuti sul mercato, come Designers GuildChristian FischbacherDecortexClarke & Clarke, CTS e molti altri. Ogni brand ha il suo stile e individuare quello che si accorda meglio con la personalità dei nostri clienti è sempre una sfida molto stimolante.

Amiamo la vastità del catalogo di Designers Guild, che con le sue collezioni a tema riesce a far innamorare di sé giovani coppie, famiglie e tutti gli amanti sia delle tinte unite che dei tessuti stampati con colori vivaci.

Privilegiamo invece tessuti più ricercati, come quelli di Clarke & Clarke, per chi desidera arredare la propria casa con uno stile sofisticato e glamour.

Per gli amanti di un’atmosfera d’altri tempi, un po’ barocca, preferiamo i velluti, la seta e il gobelin di CTS, azienda leader in Italia per la fornitura di tessuti per arredamento per i più famosi produttori di mobili d’arte.

Non solo tende: cuscini, tappezzeria e accessori

Oltre alla realizzazione di tende su misura a Milano, forniamo anche servizi di tappezzeria fin dagli albori della nostra attività.

Ci occupiamo di rivestire il tuo divano ormai usurato, le poltrone di famiglia danneggiate, le sedie e i letti consumati dal continuo utilizzo. Abbiamo una collezione sempre più ampia di cuscini d’arredamento da abbinare alle stoffe per le tende e rendere la tua casa ancora più calda e accogliente. Da quest’anno trattiamo anche la carta da parati.

Insomma: vestiamo la tua casa da cima a fondo!

Allora, ti aspettiamo? ? Vieni a trovarci nella nuova sede di Tende su Misura in Viale Montenero 60 a Milano. Ti mostreremo tutte le novità e potremo discutere insieme di come decorare al meglio la tua casa con stile e personalità.Oppure contattaci oggi stesso per un preventivo personalizzato!

Come scegliere il tessuto delle tende

Quando si sceglie una tenda per la propria casa, una delle prime cose da considerare è il tipo di tessuto da usare. Ma qual è il tessuto più adatto per le tende? La risposta è, come sempre: dipende. Dipende dalla stanza, dipende dalla tenda, dipende dalla luminosità dell’ambiente… e dipende da quello che ti piace!
Ecco come scegliere il tessuto delle tende delle varie stanze in modo semplice e intuitivo.

Chi si occupa di design lo sa bene: le tende sono un elemento essenziale dell’arredamento di una casa, non meno importante del divano, del letto e dell’illuminazione. Non solo perché svolgono funzioni pratiche indispensabili, come proteggere gli ambienti dagli sguardi esterni e filtrare la luce in entrata, ma perché sono in grado di cambiare profondamente l’atmosfera di una casa.

Per molti le tende sono un dettaglio, l’acquisto che viene compiuto per ultimo, che tanto non c’è fretta, che tanto poi che differenza fa.

È vero, rispondo io. Le tende sono un dettaglio. Ma sono i dettagli che fanno la differenza tra una casa unica e una casa qualunque.

La tenda giusta

Scegliere la tenda giusta è un po’ come scegliere l’uomo giusto: un misto di pancia e razionalità. Deve piacerti, ma deve anche essere funzionale, deve rispondere cioè all’esigenza che ti ha spinto a comprarla.

Per scegliere la tua tenda su misura devi considerare tre elementi:

  • il modello;
  • il colore;
  • il tessuto.

Per districarti tra le varie tipologie di tende ti invito, se ancora non lo hai fatto, a leggere la nostra guida per principianti e poi ad approfondire nelle relative sezioni del sito.
Anche su come scegliere il colore delle tende abbiamo dato consigli in abbondanza.
Quello che resta da fare è parlare del terzo fattore fondamentale che interviene nella scelta di una tenda: il suo tessuto.

Come per i due precedenti elementi, anche in questo caso si tratta di una scelta da valutare con estrema attenzione per evitare spiacevoli disastri.

La stessa identica tenda di garza o di cotone stampato produrrà due effetti completamente diversi, non solo in termini di stile e atmosfera, ma anche di luminosità, resistenza e praticità. In fondo pensaci, lo stesso modello di tubino realizzato in pizzo o in lattex darà vita a due donne completamente diverse, che si muoveranno nel mondo in due modi totalmente differenti. Non commetteresti mai l’errore di fare una scelta frettolosa, dico bene?

Per scegliere il tessuto giusto per le tue tende occorre procedere per gradi. Partendo da una prima, fondamentale distinzione: quella tra tessuti naturali e fibre sintetiche.

I tessuti per le tende

I tessuti appartengono a due grandi categorie:

  • Tessuti di origine naturale: ad esempio il cotone, il lino e la seta.
  • Tessuti sintetici: rientrano in questa categoria ad esempio il poliestere e il nylon.

Il lino e il cotone sono probabilmente i tessuti migliori per confezionare le tende di casa, perché estremamente versatili e in grado di abbinarsi a tutti i tipi di ambiente e a tutti gli stili.

Personalmente amo molto i tessuti naturali per la sensazione tattile che rimandano, ma anche le fibre sintetiche hanno il loro perché, soprattutto da un punto di vista della praticità e della manutenzione. Le fibre sintetiche e quelle miste hanno infatti l’impagabile vantaggio di potere essere lavate tranquillamente in casa e – dettaglio tutt’altro che trascurabile – non hanno bisogno di essere stirate!

I tessuti possono essere distinti anche in base al loro grado di purezza: i tessuti puri sono realizzati con un unico filato, mentre i tessuti mistisono composti da più filati. Uno dei tessuti che utilizziamo di più per realizzare le nostre tende su misura è proprio un tessuto misto di lino e poliestere.

Infine, i tessuti per tende si distinguono anche in base alla trama, decisiva in termini sia di sensazioni tattili che di impatto visivo: i tessuti a trama fitta hanno un effetto oscurante e trasmettono calore, mentre i tessuti lisci e lucidi riflettono la luce e donano un senso di ordine e freschezza alla stanza.

Adesso che ci siamo intesi sull’abc della questione, passiamo al cuore dell’alfabeto: come scegliere il tessuto delle tende di casa.

Tende: quale tessuto scegliere?

La scelta del tessuto di una tenda da interno è una questione innanzitutto estetica. Una tenda deve essere bella, in linea con l’arredamento della casa e capace di trasmettere l’atmosfera che desideriamo.

Come probabilmente intuisci da te, non esiste un tessuto più adatto in generale, ma quello più funzionale al caso specifico.

Sono quattro gli elementi che dovrai da tenere in considerazione prima di fare la tua scelta:

  • la luminosità della stanza;
  • il tipo di stanza;
  • lo stile dell’arredamento;
  • il modello di tenda.

Vediamoli uno alla volta.

#1. Luminosità

Tra le funzioni principali della tenda c’è quella di regolare la luce in entrata. Il tessuto gioca un ruolo fondamentale in questo senso, soprattutto là dove non esistono persiane e tapparelle.

tessuti pesanti come il taffetà o il velluto vengono utilizzati negli ambienti dove è importante avere un ottimo controllo della luce, riducendola o bloccandola del tutto: in camera da letto, ad esempio, ma anche in una sala da pranzo esposta a sud.

Occorre ricordare che i tessuti pesanti tendono sì a smorzare la luce ma corrono anche il rischio di rendere un ambiente troppo cupo, soprattutto se la stoffa è di colore scuro.
Per addolcire l’effetto oscurante e ottenere una regolazione più graduata dell’illuminazione in base alle esigenze e all’ora del giorno si può optare per una tenda doppia formata da due strati: una sottotenda leggero e trasparente di garza e georgette per proteggere la privacy e un sopratenda più pesante, come il taffetà o il cotone pesante, che assicuri la giusta dose di buio ma possa anche essere spostato a piacimento quando occorre fare entrare più luce.

Negli ambienti piccoli e poco luminosi una morbida e vaporosa tenda di voile di colore chiaro rimbalzerà la luce e a darà respiro alla stanza.

#2. Stile e atmosfera

Il secondo criterio da utilizzare per scegliere il tessuto giusto della tenda è considerare il contesto in cui verrà appesa.

La tenda non deve stonare con l’arredamento e lo stile della stanza, ma richiamarlo e completarlo. Questo non significa irrigidirsi dentro paletti troppo alti, significa solo evitare che una tenda di balze e sangallo penda tra un divano a batik e un tavolino di alluminio iper modernista.

Il tessuto può richiamare nella tipologia e nella tinta gli altri tessuti della stanza, come il tappeto, la fodera del divano e dei cuscini, oppure può staccarsene in modo deciso per conferire all’ambiente un’impronta di maggiore personalità.

Per una generalizzazione veloce e facile da ricordare, segnati quanto segue:

  • Le tinte unite di colore chiaro si accordano con qualsiasi tipo di arredo.
  • I tessuti come la  seta, il taffetà, la georgette e la garza sono perfetti per gli ambienti classici.
  • Il lino e misto lino donano calore e atmosfera anche all’ambiente più asettico.
  • La consistenza leggera e impalpabile della garza colora di note romantiche le stanze da letto.
  • Il lino grezzo, ricamato o liscio, dona un senso di raffinatezza e quel tocco old style che non passa mai di moda.

#3. Tipo di stanza

A ogni stanza la sua tenda. Non solo per quanto riguarda le dimensioni e la luminosità, ma anche per l’uso che se ne fa.

Bagno e cucina

Nel bagno e nella cucina le tende devono essere pratiche, ovvero poco ingombranti e realizzate con tessuti semplici da lavare.

Perfetti in entrambi gli ambienti i pacchetti a vetro di lino, lisci per un’atmosfera essenziale e moderna, con bordi ricamati per un tocco più raffinato.

Se la stanza è molto umida, come talvolta capita nei bagni e nelle cucine di piccole dimensioni, un tessuto in misto lino aiuterà la tenda a non sgualcirsi e l’ambiente a mantenere un aspetto ordinato.

Soggiorno

A seconda dell’ampiezza e della luminosità del soggiorno si opterà per tessuti più o meno filtranti. Se l’ambiente è piccolo e poco luminoso una tenda in georgette rifletterà la luce, creando un’atmosfera luminosa e rarefatta.
Se la sala è battuta dal sole per gran parte della giornata potrebbe essere una buona idea scegliere un tessuto di trama più spessa, magari in abbinamento a un sottotenda più leggero, così da modulare l’entrata della luce in base all’ora del giorno.

Per le tende a pacchetto la scelta migliore ricade sul lino e il misto lino, che regalano al living un’atmosfera sobria ed elegante, fanno passare la luce e assicurano al contempo la giusta privacy.

Camera da letto (adulti e bambini)

Che si tratti di una stanza da letto per adulti o per bambini, le tende doppie sono la scelta più funzionale.

Un telo esterno di finta seta o taffetà renderanno l’ambiente buio quanto occorre per assicurare un buon riposo, mentre un sottotenda leggero di garza, voile o un misto lino a trama sottile faranno entrare la giusta quantità di luce durante il giorno.

Per le stanze dei bambini sono perfetti il cotone leggero e i tessuti stampati, ideali per realizzare tende colorate e divertenti.

#4. Tipo di tenda

Per scegliere il tessuto della tenda occorre naturalmente tenere in considerazione anche il tipo di tenda.

Per le tende a pacchetto sono tabù tutti i tessuti troppo pesanti e poco malleabili, perché potrebbero rovinare il meccanismo di chiusura o creare problemi in fase di impacchettamento. Perfetti invece i tessuti morbidi e leggeri per i pacchetti arricciati e quelli di consistenza media, come il lino e il misto lino, per le tendine a pacchetto a pieghe e quelle steccate.

Grazie alla lunghezza e alla robustezza del bastone che le regge, le tende arricciate sono molto versatili e non temono nemmeno i tessuti corposi come il velluto, il lino a trama grossa e il cotone stampato di peso medio.

I tessuti delle nostre Tende Su Misura

Garza

La garza è un tessuto dall’intreccio aperto e trasparente, che garantisce leggerezza e stabilità allo stesso tempo.
Di aspetto molto gradevole e raffinato, la garza è perfetta sia da sola, per una tendina a pacchetto arricciata, sia come sottotenda abbinata a un tessuto più corposo.
Sembra nata per accompagnarsi al taffetà e alla finta seta (tanjore) creando un effetto molto fresco e leggero.
La nostra garza di poliestere è lavabile in acqua a 30 gradi, a mano e in lavatrice.

Georgette

La georgette è un tessuto molto fine e leggero, ad armatura tela, leggermente ruvida al tatto. Deve il suo nome alla sua creatrice, la sarta francese Georgette de la Plante.
Il materiale solitamente utilizzato per la georgette è la seta, ma è disponibile anche in lana o fibre sintetiche.
Quella che utilizziamo per le nostre tende su misura è in poliestere, ha una mano morbidissima ed è perfetta sia come sottotenda in abbinamento al taffetà e al tanjore, sia come telo unico per tende lunghe arricciate eleganti e luminose.
È lavabile in acqua a 30 gradi.

Misto lino

Il misto lino è un tessuto composto da lino e poliestere. Le percentuali possono variare molto, partendo da un 10% di lino a salire.
Noi amiamo il misto lino di peso medio, con una composizione al 50 e 50%, ideale tanto per le tende classiche che per le tende a pacchetto a vetro.

Lo utilizziamo specialmente per arredare gli ambienti puliti e lineari, ma si adatta a qualsiasi tipo di stanza, dal soggiorno alla camera da letto, dal bagno alla cucina.

Straordinario anche per realizzare tende con bordi abbinando due colori diversi o giocando con sfumature diverse della stessa tinta.

Lino

Fibra naturale composta per circa il 70% da cellulosa. Semplice ed elegante, il lino è utilizzato soprattutto per le tende arricciate.
Si adatta perfettamente sia agli ambienti moderni sia a quelli più classici, donando un tocco di classe e di freschezza. Lo utilizziamo molto per realizzare tende su misura per la sala e per le camere da letto.

A seconda della trama, il lino può avere diversi pesi, dalla garza (trasparente), a quello medio, fino al più pesante, utilizzato solitamente come sopratenda.

Rispetto ad altri tessuti il lino richiede maggiore attenzione nel lavaggio, che deve essere delicato e rigorosamente senza centrifuga. In compenso non attira la polvere, non si deforma e si mantiene pressoché perfetto nel tempo.

Tanjore

È un tessuto di fibra sintetica (100% poliestere) che ha l’aspetto visivo di una seta pesante. È perfetto come sopratenda abbinato alla georgette e alla garza.

In base all’arricciatura è in grado di creare stili e atmosfere diverse: se il telo è poco arricciato ha una resa moderna, quando il telo è ricco e abbracciato da un’embrasse dà invece vita a una tenda più classica.

È facilmente lavabile in acqua a 30 gradi.

Taffetà

Tessuto di poliestere lucido e luminoso, semi oscurante. È ideale come sopratenda ed è semplicemente bellissimo per realizzare tende con bordi giocando tono su tono o creando l’abbinamento più gradito per un tocco personale.

Tessuto molto decorativo e sontuoso, lo utilizziamo soprattutto nei soggiorni e nelle camere da letto.
È lavabile ad acqua a 30 gradi.

Voile

Tessuto leggero e trasparente di grande effetto ed atmosfera, soprattutto se in versione colorata e molto arricciata.

Viene utilizzato specialmente nelle camere da letto, sia come tenda unica che come sottotenda.
Come tutti i nostri tessuti, anche il voile è lavabile in lavatrice con lavaggi delicati.

Spero che questa piccola guida ti abbia aiutata a chiarirti le idee su come scegliere il tessuto delle tende.
Se l’articolo ti è piaciuto condividilo, potrebbe essere di aiuto anche a qualcun altro!

Per consigli, domande e preventivi per la tua tenda su misura contattami!

Tende lino: quando la semplicità incontra l’eleganza

Tende a pacchettoarricciatetende con bordi ed embrasse: qualunque sia la tua scelta, le tende in lino e misto lino non ti deluderanno mai. Sai perché? Te lo spiego subito. Prima, però, un po’ di storia…

La più antica e pregiata fibra naturale: il lino

L’uso del lino per la realizzazione di indumenti e accessori per la casa si allunga fino alle origini della storia.
Il lino è la fibra naturale di origine vegetale più antica di cui si abbia conoscenza. Utilizzata fin dai tempi degli Egizi e dell’Impero Romano, è anche una delle più diffuse nel mondo moderno: il Linum usitatissimum, la pianta da cui si ricava (appartenenete alla famiglia delle Linacee), viene coltivato in Europa,  America e in certe zone dell’Asia e dell’Africa.
A seconda del grado di finezza della fibra che si ricava dalla sua corteccia (fine, media oppure grossa), il lino può essere utilizzato per la realizzazione di tende e tendaggi di differente consistenza e pesantezza, in grado di adattarsi a ogni ambiente e soddisfare le esigenze più diverse. Un solo denominatore comune: l’eleganza.

Tende in lino: impossibile rinunciarci!

Tende diverse, dicevamo, un solo tessuto: il lino. Perché? Cos’è che rende questo tessuto così speciale?
Ecco qui di seguito 6 motivi per cui le tende in lino sono in grado di fare la differenza a casa tua:

1. Sensazione tattile unica

Una tenda non deve essere solo bella a vedersi, ma anche piacevole a toccarsi. Il lino, soprattutto nella sua versione più fine, ha un tatto impareggiabile, che rimanda sensazioni uniche di morbidezza e freschezza. Provare per credere!

2. Una sola parola: resistenza

Arredare casa con tende in lino e misto lino significa assicurarsi ambienti eleganti e curati per molti, molti anni. Il lino infatti è, assieme alla canapa, la fibra naturale più resistente: lo sapevano bene le nostre nonne, che lo utilizzavano per creare moltissimi accessori per la casa, dai lenzuoli alle tovaglie, dagli strofinacci agli asciugamani. Le tende in lino e misto lino resistono a testa alta all’incedere del tempo e non si deformano nemmeno se sottoposte a lavaggi frequenti e ad alte temperature.

3. Mai più polvere!

Il lino è un tessuto antistatico, “allergico” alla polvere. Arredare casa con tende in lino e misto lino significa garantirsi ambienti salutari e a prova di allergia.

4. Freschezza ineguagliabile

Il lino assorbe l’umidità, fino al 12% del suo peso. Ecco perché optare per tendaggi in lino è una scelta vincente, soprattutto  se si vive in climi caldi e umidi.

5. Quando la semplicità sposa l’eleganza

Il lino, soprattutto nella sua versione più fine, conferisce anche all’ambiente più essenziale e insignificante un tocco di classe ed eleganza. Grazie alla sua versatilità, il lino è il tessuto perfetto sia per le tende arricciate di un salotto elegante, sia per realizzare moderne tende a pacchetto per uffici e ambienti giovani e moderni.

6. Questione di luce

Talvolta le tende non sono un semplice orpello di arredamento, ma una vera e propria necessità: quando, ad esempio, dobbiamo salvaguardare la privacy della nostra casa dagli sguardi altrui, oppure nascondere un angolo non esattamente “raffinato” (l’angolo lavatrice, ad esempio). Ma nascondere non vuol dire “oscurare”, anzi: le tende in lino e misto lino, soprattutto quelle più fini, garantiscono la trasparenza necessaria a fare passare la luce, rendendo gli ambienti luminosi pur nel rispetto della privacy necessaria.

…. e i difetti?

Va bene, dirai tu, le tende in lino hanno moltissimi pregi… ma vogliamo parlare anche dei difetti?
Come posso non darti ragione? Anche il lino è parte di questo mondo imperfetto e come tale nemmeno lui è immune al famoso “risvolto della medaglia”. Che in questo caso significa una cosa sola: il lino si stropiccia facilmente.
Ma basta un semplice accorgimento per fare svanire il difetto come neve al sole…

Eleganza e praticità: le tende in misto lino

Se hai poca voglia di impazzire e sogni tende sempre perfette con poco sforzo, non hai che da optare per un tessuto misto, in grado di esaltare le caratteristiche “nobili” del lino e smorzare al tempo stesso la sua tendenza a sgualcirsi.
Dai un’occhiata alle nostre tende realizzate per metà in lino e per metà in poliestere, che potrai scegliere confezionate oppure in misure personalizzate per le tue esigenze.

 

Vuoi un consiglio
su quale tenda in lino e misto lino utilizzare per valorizzare al meglio 
un locale della tua casa?
Contattaci!

Oppure…

Ordina le tue tende a pacchetto su misura adesso!

img-blog1

Tende a pacchetto rivisitate

La prima idea dei miei clienti era quella di fare dei tendoni con i bastoni.
Dovevamo però capire bene come attaccarli poiché la casa aveva delle caratteristiche architettoniche molto particolari.
Quando sono arrivata da loro infatti sono rimasta colpita da quelle bellissime boiserie che incorniciavano le loro finestre.

Sarebbe stato certamente un peccato coprirle. I tendoni quindi non andavano assolutamente bene!

In questi casi la soluzione più efficace sarebbe rappresentata da delle tende a vetro.
Le tende a pacchetto ad esempio, che con il loro meccanismo ci danno la possibilità di alzarle e abbassarle.
I pacchetti non sono statici come le tende a vetro fisse.

C’era però da considerare che le loro finestre erano lunghe e strette, le tende a pacchetto sarebbero troppo piatte per il loro caso.

Volevo dare un po’ di movimento, fare in modo che l’ambiente risultasse più accogliente. Volevo decisamente un effetto di tipo più classico.

La soluzione in questo caso era quella dei pacchetti con lo sfondo piega in mezzo.

Questo tipo di tenda assomiglia molto alle tende a palloncino ma con alcune caratteristiche peculiari: non hanno la classica arricciatura sopra ma nello stesso tempo ci danno la possibilità di avere la pancia in fondo alla tenda.

Per il caso in questione ho scelto un misto lino color avorio, in modo da dare una sensazione di continuità all’eleganza delle boiserie.

Non deve essere il colore a colpire ma il modello della tenda!

Come montare le tende a pacchetto vetro in pochi minuti? Scoprilo leggendo il nostro articolo!

Guarda le nostre bellissime tende a pacchetto su misura!